Bando 2018-2019

BANDO di Concorso “Vito Maurogiovanni”
rivolto agli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di I e II grado, statali e paritarie, della Regione Puglia, finalizzato a valorizzare le identità culturali, la storia, la memoria, le testimonianze civili della Puglia.
IV Edizione
Anno scolastico 2018/2019
IL CIRCOLO DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI “VITO MAUROGIOVANNI”
VISTO il Protocollo di intesa sottoscritto in data 26/06/2018 dal Consiglio Regionale della Puglia, dal Comune di Bari, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e dal Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni”, volto alla conoscenza e promozione delle opere realizzate dello stesso scrittore e giornalista Maurogiovanni; CONSIDERATA l’esigenza, da più parti avvertita, di avere riferimenti stabili e duraturi in una realtà complessa che cambia velocemente; CONSIDERATA la necessità di ritrovare nel passato le radici di un’identità comune e condivisa, quale trama del vivere civile e sociale; CONSIDERATA la specificità e la ricchezza del dialetto come lingua madre elevata a dignità di lingua letteraria; CONSIDERATO che lo scrittore e giornalista Vito Maurogiovanni ha attraversato con la sua copiosa produzione molteplici generi espressivi, dalla poesia al giornalismo, al teatro, alla narrativa, abbracciando la propria città, Bari, e tutta la Puglia; CONSIDERATO che l’opera di Maurogiovanni permette di conoscere e riconoscere la Puglia con le peculiarità del suo territorio e del suo patrimonio di cultura e tradizione, di scoprire generazioni che hanno faticosamente lavorato per dare una fisionomia di “paese” avanzato alla propria terra, di individuare e ricordare uomini e donne che dal dopoguerra a oggi hanno ricercato le radici di una comune identità e di riscoprire il valore del dialetto; CONSIDERATO che nelle pagine e negli scritti di Maurogiovanni è possibile ritrovare la storia e l’epopea di un popolo impegnato a edificare una realtà territoriale sempre più capace di dialogare e confrontarsi con la modernità; CONSIDERATO che lo stesso Maurogiovanni, con i suoi scritti e la sua personalità, ha rappresentato la militanza di un intellettuale del Sud impegnato a difendere la propria cultura e a diffonderla in Italia e all’estero e a sperimentare nuove forme comunicative per ricucire il rapporto tra tradizione e innovazione; CONSIDERATO che tutto ciò è ben in linea con le finalità del Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni”; CONSIDERATO che il Consiglio Regionale della Puglia, il Comune di Bari e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, già in numerose altre iniziative, hanno mostrato sensibilità e interesse per azioni legate allo sviluppo del senso di identità e di appartenenza, della memoria e della tradizione;

EMANA il presente Bando

Articolo 1 – Oggetto

Il Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni”, d’intesa con il Consiglio Regionale della Puglia, il Comune di Bari, l’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, promuovono un Concorso finalizzato a valorizzare le identità culturali, la storia, la memoria, le testimonianze civili della Puglia, intitolato allo scrittore e giornalista Vito Maurogiovanni.

Articolo 2 – Soggetti destinatari

Il Concorso è rivolto agli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie di I e II grado, statali e paritarie, del territorio della regione Puglia. Le opere possono essere presentate dalle istituzioni scolastiche, singole classi, classi abbinate, singoli studenti o gruppi di studenti. Ogni Scuola può partecipare anche con più lavori. Le classi e gli studenti sono tenuti a presentare le proprie opere per il tramite dell’istituzione scolastica di riferimento, a pena di esclusione.

Articolo 3 – Obiettivi culturali e formativi del Concorso

Il Concorso è volto a:

1. far conoscere agli studenti storie del passato rivissute dalla sensibilità e dall’intelligenza critica di Maurogiovanni, per capire ‘come eravamo’, in riferimento a costumi, tradizioni, cultura materiale e immaginativa;

2. far recuperare agli studenti il senso profondo di una memoria che si riflette nel presente, così che essi possano divenire soggetti attivi e vivere la propria realtà, arricchiti da un patrimonio di cultura non localistica o provinciale;

3. far riscoprire alle nuove generazioni il valore del dialetto non solo come lingua d’uso, ma come mezzo di comunicazione e di espressione letteraria e artistica, patrimonio di una civiltà da salvaguardare e da riproporre anche oltre i confini regionali;

4. creare un laboratorio permanente di espressività per promuovere la creatività dei giovani affinché questi, con produzioni coerenti con il curricolo di studi dell’ordine, grado e tipologia delle rispettive Scuole, documentino il senso di appartenenza a una comunità culturale, facendo ricorso a linguaggi e strumenti vicini alla propria sensibilità e al personale vissuto;

5. offrire agli studenti l’opportunità di esprimere, con proprie produzioni, il significato di ‘memoria’ e di ‘tradizione’ e di confrontare la propria identità culturale con quella di altre Regioni e\o Nazioni in cui vivono le comunità pugliesi, mettendone in evidenza le intrinseche peculiarità, le variazioni, gli adattamenti;

6. costituire una rete di scambio culturale, attraverso la socializzazione di documenti e produzioni, tra le Scuole della Regione e quelle di altre Regioni/Nazioni per conoscere le differenti tradizioni e culture e riflettere sui modi attraverso i quali garantirne la sopravvivenza identitaria in una realtà di globalizzazione;
Articolo 4 – Struttura del Concorso

Il Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni” mette a disposizione materiali riguardanti Vito Maurogiovanni, al fine di consentire agli studenti di raggiungere gli obiettivi culturali e formativi del Concorso; in particolare saranno omaggiati alcuni volumi delle opere di Vito Maurogiovanni alle biblioteche scolastiche. E’attivo un sito web (www.premiovitomaurogiovanni.it) dedicato al Premio per richiedere informazioni e/o documenti utili al lavoro delle scuole. La Giuria è composta da personalità del mondo della cultura locale e nazionale.
Sarà premiata, per ciascun ordine di Scuola, la migliore produzione (testo teatrale, saggio, video, creazione artistico-musicale o altro, anche in formato multimediale), ispirata alle opere di Vito Maurogiovanni o alle tradizioni storico-culturali pugliesi, redatta in forma dialettale o in lingua italiana.
Il Premio si articola nelle tre Sezioni di seguito specificate:

I SEZIONE Destinatari: Scuola Primaria premio € 2.000,00

II SEZIONE Destinatari: alunni della Scuola Secondaria di I grado € 2.000,00

III SEZIONE Destinatari: alunni della Scuola Secondaria di II grado € 2.000,00
Potranno essere assegnate delle menzioni motivate a scuole, docenti, o classi e/o alunni. Le scuole vincitrici si obbligano a destinare il premio ad attività per studenti. I premi sono assicurati con le risorse finanziarie del Consiglio della Regione Puglia e del Comune di Bari. L’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia supporta la pubblicizzazione e la diffusione del bando in tutte le scuole statali e paritarie della Regione nonché le fasi del concorso.
Articolo 5 – Fasi del Concorso

Il Concorso si realizza attraverso le seguenti fasi:

1. Iscrizione – Le Scuole effettuano l’iscrizione al Concorso, facendo pervenire l’Allegato 1, debitamente compilato, all’indirizzo di posta elettronica progetti.biblioteca@consiglio.puglia.it entro il 15 novembre 2018. La scheda di iscrizione deve riportare il timbro della Scuola e la firma del Dirigente Scolastico.

2. Produzione e consegna dei lavori – Le scuole fanno pervenire l’opera/le opere prodotta/e all’indirizzo di posta elettronica progetti.biblioteca@consiglio.puglia.it o la/le consegnano a mano c/o la Segreteria organizzativa del Concorso Vito Maurogiovanni, presso la “Teca del Mediterraneo” Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia, via G. Petroni, 19/A, entro il 01 aprile 2019. Le opere inviate non saranno restituite, la nota di consegna deve riportare i contenuti di cui all’Allegato 2.

3. Pubblicizzazione dei risultati del Concorso – I risultati sono resi noti attraverso i canali informativi del Consiglio Regionale della Puglia, del Comune di Bari, dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e attraverso il sito web www.premiovitomaurogiovanni.it. La comunicazione degli esiti del concorso sarà inviata, unitamente all’invito a partecipare alla cerimonia di premiazione, a tutti i concorrenti, all’indirizzo di posta elettronica da loro indicato. 4. Evento finale con premiazione – È previsto un evento finale entro il mese di maggio 2019, nel corso del quale saranno presentate le opere realizzate, in un tempo massimo di 10 minuti ciascuno, nonché premiate le Scuole vincitrici.
Articolo 6 – Criteri di valutazione e selezione dei progetti

Le opere sono valutate e selezionate dalla Giuria nel rispetto dei criteri di seguito riportati:  Originalità della realizzazione.  Pertinenza dei progetti presentati con le finalità del Concorso.  Scelta di temi e argomenti che interpretino le specificità dell’opera di Vito Maurogiovanni.  Scelta di temi e argomenti che rappresentino le peculiarità culturali del territorio pugliese.  Capacità di comunicare in modo efficace anche attraverso il dialetto.
Articolo 7 – Norme e condizioni

La partecipazione è libera e gratuita. Ogni istituzione scolastica con la partecipazione al concorso accetta le clausole e le condizioni del presente bando e dell’allegata scheda, ed assicura il rispetto delle norme pubblicitarie per la riproduzione delle immagini, restando a suo carico l’acquisizione di apposite liberatorie, specificatamente se si utilizzano immagini web o si riproducono persone o marchi esistenti, o per le riprese relative ad alunni minorenni.
Gli insegnanti di classe, nel consegnare il loro elaborato alla segreteria della scuola, attestano che i lavori sono frutto di una originale elaborazione degli studenti della scuola, che sono liberi da vincoli ed in regola con le vigenti normative sul diritto d’autore e che possono essere utilizzati nel modo indicato dal presente bando. Gli organizzatori s’impegnano a citare in ogni circostanza gli autori degli elaborati e l’Istituto di appartenenza. La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale del bando. I materiali prodotti possono essere utilizzati dal Consiglio Regionale della Puglia, dal Comune di Bari, dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e dal Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni”, esclusivamente per motivi didattici e divulgativi, senza finalità di lucro. La partecipazione al concorso costituisce implicita autorizzazione al trattamento dei dati personali, in applicazione della normativa vigente in materia di privacy e trattamento dei dati. Il Circolo delle Comunicazioni Sociali “Vito Maurogiovanni” si impegna ad utilizzare i dati richiesti, esclusivamente ai fini del presente concorso e della propria attività culturale, astenendosi da qualsiasi utilizzo a scopo di lucro.

Segreteria organizzativa Tel. 3396297214

progetti.biblioteca@consiglio.puglia.it

BANDO CONCORSO MAUROGIOVANNI 2018_2019 (002) (1)